Cancelliere
Funtasma navy Blue da Scarpe Collo 300 GOGO a Alto Blu Donna zqxzrwPv SANGIANI don Fausto
cancelliere@diocesidicomo.it – 031 3312221

Vicecancelliere
NOGARA don Marco Fiorenzo
vicecancelliere@diocesidicomo.it – 031 3312222

Addetto
PALMIERI Roberta
cancelleria@diocesidicomo.it – 031 3312239


CANCELLERIA
Piazza Grimoldi, 5 – 22100 Como
Orario apertura al pubblico: lunedì-venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:15


Finalità

Il Cancelliere è alle dirette dipendenze del Vescovo e del Vicario Generale- Moderatore della Curia, e provvede a che gli atti di Curia siano redatti compiutamente e ben custoditi; è anche segretario e notaio della Curia.

Compiti

  1. Cura la redazione degli atti di Curia e li sottopone alla firma del Vescovo o dell’Ordinario diocesano (can. 474).
  2. Provvede alla formalizzazione giuridica degli atti provenienti dal Vescovo o dall’Ordinario diocesano (apposizione del sigillo di Curia – di cui la cancelleria è custode –, datazione, inserzione nel protocollo generale, controfirma), in particolare garantisce l’osservanza delle procedure canoniche per la provvisione di uffici ecclesiastici (can. 145-196).
  3. Custodisce a aggiorna i documenti relativi alla identificazione delle persone, in particolare dei chierici incardinati o con ufficio ecclesiastico nella Diocesi di Como, degli Enti ecclesiastici presenti in Diocesi e degli organismi diocesani.
  4. Predispone gli atti relativi alla concessione di facoltà e licenze ai chierici nonché ai procedimenti di incardinazione ed escardinazione.
  5. Mantiene informato l’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero della Diocesi di Como circa i dati necessari alla remunerazione dei chierici, in occasione di nomine, trasferimenti, rinunce, ecc.
  6. Predispone la pubblicazione degli atti di Curia e degli altri documenti di interesse nel Bollettino ecclesiastico ufficiale della Diocesi di Como.
  7. Offre consulenza e assistenza agli Enti e persone per tutto quanto riguarda l’ambito del diritto canonico.
  8. Custodisce e garantisce gli adempimenti riguardanti la valida e lecita celebrazione, amministrazione e recezione dei sacramenti, in particolare del matrimonio e dell’ordine sacro.
  9. Cura ordinariamente la corrispondenza dell’Ordinario diocesano con la Santa Sede, la Conferenza Episcopale italiana o con altre Diocesi e le comunicazioni relative agli atti di Curia con l’Autorità civile, con particolare riferimento al Registro delle persone giuridiche.
  10. Archivia gli atti di Curia. Organizza e custodisce l’archivio diocesano e quello “segreto”, regolamentandone l’accesso a norma del diritto (cf cann. 486-490), il protocollo e l’archivio di tutti gli organismi di Curia, con il responsabile dell’Arch. storico.
  11. Coordina le procedure relative alla richiesta di indulgenze alla Penitenzieria apostolica, alla concessione di licenze per la custodia del S.S.mo Sacramento.
  12. Custodire la lipsanoteca diocesana con l’aiuto del responsabile del servizio “Reliquie”.
  13. Rilascia, secondo la propria competenza, certificazioni:
    a)      Attestazione e certificazioni relative ai documenti e ai registri di sua spettanza
    b)      Attestazioni di conformità delle copie all’originale
    c)       Tessera di riconoscimento per i sacerdoti e i diaconi permanenti incardinati nella Diocesi (celebret)
    d)      Dichiarazioni relative alla Custodia vescovile delle reliquie (mediante il responsabile diocesano).
  14. Coordina ricerche anagrafiche presso gli archivi parrocchiali.